martedì 12 dicembre 2017

Amianto Sedriano : si può e si deve fare di più

"Ti basta cominciare e la mente inizierà a scaldarsi; continua, e il compito verrà terminato!" (Goethe)

In una fredda serata di metà Novembre si è svolto presso la "sala Costa", l'incontro pubblico sul tema "Amianto territorio e salute. Il punto sulla bonifica all'interno dei nostri territori". Relatori della serata due onorevoli 5 stelle: De  Rosa  e Zolezzi, la Dott.ssa Claudia Papetti medico pneumologo, Valentino Gritta Vice Presidente Associazione Italiana Esposti Amianto. 
Assenti: Sindaco e Vice Sindaco, forse perché ritenevano l'argomento importante, ma poco popolare e di scarsa visibilità e non si prestava ai soliti facili like, ne a "gioiosi commenti" su Facebook.
Noi di SdS , da sempre sensibili all'argomento, abbiamo partecipato per conoscere la situazione del nostro Comune e per aggiornarci sulle novità normative in materia.

martedì 5 dicembre 2017

Lettera aperta alla neo costituita "Consulta dei diritti degli animali"

Non l'abbiamo inviata ne postata sulla loro pagina Facebook per non prestare il fianco a sterili ed inutili strumentalizzazioni.
La pubblichiamo quindi sul nostro blog, inserendo e rendendoli disponibili  una serie di link, idee e documenti.
Partiamo da lontano.

Nel maggio 2010 veniva approvato il regolamento "per la tutela degli animali". Questo regolamento, seppur limitato, si configurava come strumento a favore dei detentori di animali e consentiva la realizzazione delle prime aree cani.

venerdì 1 dicembre 2017

Lettera aperta: Piantumazione via Papa Giovanni XXIII

In data   30/11/2017  la Segreteria di SdS, riunitasi in seduta plenaria, ha deliberato all'unanimità di sottoporVi il seguente progetto:

costituire un'alberata su Via Papa Giovanni con la messa a dimora di n. 10 Chamaecyparis lawsoniana h. 80 cm. ca. come da fotografie allegate, da porsi nello spazio disponibile posto ad est della carreggiata, più precisamente dall'incrocio di via Meda in direzione sud.  


SdS ritenuto che:

mercoledì 29 novembre 2017

Grande sindaco!

Questo post è orientato a significare la nostra soddisfazione nel vedere -finalmente- riportato ordine nell’area cani al parco delle scuole, ma anche per altro. Sappiamo (l’abbiamo letto…) che questo, a Lui farà molto piacere. 

“Grazie sindaco ! Sei tutti noi ! Avanti così ! Sei il meglio !  Ti lovvo ! Grande sindaco! Daje Angelì ! Ecc...” 

Fatto questo (Lui ci tiene) bisogna segnalare che -anche in questo caso- non si tratta di “promessa mantenuta” o sciocchezze del genere ma semplicemente di un doveroso  intervento di manutenzione più volte segnalato e sollecitato (settembre 2011maggio 2012, settembre 2012, maggio 2013, febbraio 2015, marzo 2016, più altre lettere protocollate varie...) “dai soliti di SdS” oltre che da numerosi cittadini. Niente di più.

sabato 25 novembre 2017

25 Novembre: CHI TI AMA TI STIMA E NON TI SMINUISCE

"La Panchina Rossa vuol rappresentare il 'posto occupato' da una donna vittima di femminicidio, segno tangibile collocato in uno spazio pubblico di una assenza nella società, causata dalla violenza. "(Karim Cherif)

FACCIAMO NOI QUELLO CHE LA NOSTRA AMMINISTRAZIONE COMUNALE NON FA.

Questa mattina presso il mercato di Sedriano abbiamo esposto una panchina rossa dedicata a tutte le donne vittime di violenza.

domenica 19 novembre 2017

Per fare l'albero...

Un giorno nella foresta scoppiò un grande incendio e tutti gli animali scapparono terrorizzati. Solo un  colibrì, portando nel becco una goccia d'acqua volò verso l'incendio per cercare di spegnerlo; inutilmente. 
Senza però perdersi d'animo continuò a portare nel becco la goccia d'acqua e a volare sopra la foresta in fiamme fin quando gli altri animali, incuriositi, gli chiesero cosa stesse facendo. 
Il colibrì rispose: non lo so ancora ma faccio la mia parte. 

Il 21/11/2017 (giornata nazionale dell'albero) l'Istituto comprensivo Statale e 'Un Punto Macrobiotico di Sedriano' porranno a dimora nell'area di Via Gagarin un centinaio di piante. 
Iniziativa encomiabile, ed ai promotori va tutta la nostra incondizionata e sincera riconoscenza
Sulla locandina in cui si invita la cittadinanza a partecipare c'è però un errore grossolano, anzi macroscopico: il logo del Comune, prima della parola 'promuovono'. 
Che il Comune promuova l'iniziativa è una libera ma non veritiera asserzione. 

mercoledì 15 novembre 2017

Area feste, il ping pong dei "Perché?" e dei "Percome?"

Più che un'area dedicata alle feste è diventata l'oggetto del contendere e della discordia, un campo di battaglia, nel senso letterale, dove massicci terrapieni lasciano il posto a profondi fossati (fontane) e ostacoli anticarro (alberi) cercano di contenere l'urto dei mezzi corazzati nemici e tutti, appassionatamente chiusi, imprigionati da transenne semoventi di metallo che delimitano il terreno dello scontro e  che si allineano a perdita d'occhio nell'evanescente orizzonte, dove cielo e terra si sfiorano, preludio ad un pudico abbraccio.    

Non entreremo nel merito giuridico della  contesa, non abbiamo, a differenza di qualcuno, quel materiale legale di cui paiono disporre le parti belligeranti in causa e che, con messaggi più o meno criptati, da battaglia navale, lotto A B C se le suonano di santa ragione con  comunicati corrosivi e al vetriolo, ripresi e regolarmente pubblicati dalla stampa locale.

mercoledì 8 novembre 2017

Orti urbani... Ghe pensi mi

Il progetto ‘Orti Urbani’ si sta lentamente delineando ed esiste già un elaborato tecnico e, citiamo testualmente “con un livello di definizione  elevato che ad oggi è equiparabile a quello esecutivo, senza che sia MAI stato sottoposto, in nessuna fase intermedia, ad alcun tipo di approvazione ufficiale" . 

Per la verità questo modo di procedere non sorprende nessuno, ma indispone i più e parecchio. 

Si abbozza in un generico programma elettorale l'intenzione di attuarli omettendo -volutamente- di indicare l'area dove realizzarli (benché già preventivamente individuata)   ma senza esplicitare i costi, il come e la superficie che andranno ad occupare.

venerdì 3 novembre 2017

Roba buona

"Si sono fumati roba buona" è stata la nostra esclamazione dopo aver letto l'articolo pubblicato venerdì 27 ottobre su "Libera Stampa AltoMilanese"... 
Ersilio Mattioni che ci attribuisce un "impegno per far vincere Celeste", Pisano che invoca "l'unità delle sinistre" e Cipriani che esprime "solidarietà ad ANPI"... 
Si, effettivamente il fumo doveva essere particolarmente buono.

E' divertente notare che la nostra opposizione - a seconda da dove la si guardi- è stata prima bollata come antiberlusconiana quando toccava Celeste e Forza Italia, antirenziana o di "sinistra radicale" quando era riferita al PD e infine antigrillina  ora che ci occupiamo dei cinque stelle... 

lunedì 30 ottobre 2017

Hip hip hurrà

Apprendiamo dal blog Stataleforum che nell'area verde di Via Gagarin si provvederà alla piantumazione di circa 100 piantine di specie autoctone. Definirle altrimenti sarebbe un azzardo, perché l'ERSAF (Ente Regionale  per i Servizi all'Agricoltura e alle Foreste) fornisce appunto piantine di età massima di due anni, questo per evitare la concorrenza sleale alla vivaistica privata.   

Il tutto è promosso "dall'Istituto di Via Matteotti" (?!?!) in collaborazione con UPM (Un Centro Macrobiotico) di Sedriano. Quest'ultimo, per la verità, aveva già sottoposto un analogo progetto, da realizzarsi in Via Treves alle precedenti amministrazioni e agli stessi uffici comunali, senza averne mai ottenuto l'autorizzazione.

venerdì 27 ottobre 2017

I novelli verginelli

Meno del 40% di affluenza per una battaglia che era stata presentata come una mezza rivoluzione è davvero poca cosa... Oltretutto i dati definitivi sono arrivati dopo circa venti ore (alla faccia della tanto sbandierata tecnologia padana) e il referendum di Maroni, anche da questo punto di vista non è stato proprio un successone. 
I veri obiettivi politici della mossa referendaria erano due: imporre la propria iniziativa sul terreno per la campagna elettorale delle regionali che si terranno a primavera e dimostrare - a suon di milioni di votanti- che il partito nazionalsovranista di Salvini deve scendere a patti con i capi del lombardo-veneto.

martedì 24 ottobre 2017

Ho detto tutto...

-“ … ho detto tutto” 
-“Quando dici ho detto tutto mi indisponi. Con questo ho detto tutto mi indisponi. Perché dici, dici ma non dici mai niente!” 
Per restare in tema di Totò... così rispondeva a Peppino (nel ruolo dei fratelli Capone) nel film “Totò, Peppino e la Malafemmina”. 
E così rispondiamo noi a ANPI Sedriano/Vittuone. 

Sarebbe stato molto meglio, da parte loro, rispondere con argomenti alle questioni ed alle critiche (opportune) da noi poste, al posto di "scagliarsi semplicemente contro". 
Nessun riferimento al post fascista condiviso dal vice sindaco, nessun riferimento al comportamento di Cipriani durante il 25 aprile. Silenzio totale: forse a fronte di qualche piccola concessione? 
No! Semplicemente un'altra occasione persa. 

venerdì 20 ottobre 2017

Il Referendum fuffa

Nella serata di giovedì 19 ottobre abbiamo partecipato alla serata organizzata dal M5S locale per un confronto sull’utilità del pseudo-referendum indetto dalla Lega Nord per l’indipendenza della padania.
Ha aperto la serata *Massimo Garavaglia, assessore all'Economia, Crescita e Semplificazione della Regione Lombardia, snocciolando dati, cifre relative a tasse, percentuali, residuo fiscale, “maggiore autonomia” ecc… naturalmente, raccontate dal suo punto di vista. Ci ha anche deliziati affermando che “bene o male” la situazione della sanità in Lombardia è gestita in modo soddisfacente: bene o male.  
E’ bene rammentare che -ad esempio- le liste di attesa per qualsiasi necessità sanitaria sono lunghe, molto lunghe, ma se le trasformi in prestazioni private diventano brevissime… bene o male.

lunedì 16 ottobre 2017

Non esistono uomini per tutte le stagioni

Dopo avere - nuovamente- letto alcune recenti dichiarazioni,  pensiamo che sia giunto il momento di fare alcune dovute precisazioni. 
SdS, come movimento antifascista, segue  da anni e con grande impegno tutte le iniziative proposte da ANPI nazionale, sostenendole e facendole proprie, condividendone i principi e la militanza attiva.  
ANPI è un'ASSOCIAZIONE che amiamo e stimiamo per la grande passione con la quale porta avanti le battaglie antifasciste sempre attuali, soprattutto in un periodo come questo dove assistiamo quotidianamente a continui e preoccupanti rigurgiti fascisti. Tutto sotto il silenzio assordante delle istituzioni. 
Tuttavia, non neghiamo che con la locale sezione di Sedriano/Vittuone qualche problema esiste.

martedì 3 ottobre 2017

Traslochi monumentali

Ormai è accertato: siamo gestiti da una amministrazione comunale guidata da un Sindaco Incompetente ed Incapace. 

È facilmente riscontrabile, che al di là del nostro punto di vista certamente di parte, un numero sempre crescente di persone si lamenta della lentezza, dell'indifferenza e dell'arroganza che emergono ormai tutti i giorni.  

Ne parlano nelle strade di Sedriano, nei negozi, all'ufficio postale, al mercato. Perfino sui social, abituale terra di consensi (grande Angelo, bravo, sempre così, sei tutti noi, ti lovvo ecc...) iniziano a trapelare le lamentele, i mugugni ed il malcontento.

mercoledì 27 settembre 2017

Referendum di Maroni: una truffa con i nostri soldi

In queste ore assistiamo a degli spot truffaldini che incitano i cittadini lombardi a recarsi alle urne  il 22 ottobre a votare si al “referendum per l’autonomia” voluto dalla maggioranza di centrodestra che sostiene il leghista Maroni.
Come appare evidente, non si parla di nessun referendum nè tantomeno di autonomia. 

✔ E' un referendum inutile in quanto la richiesta al governo di maggiori competenze poteva essere avviata direttamente dalla Regione dopo aver sentito i Comuni. Poiché non è stato fatto, non è stata avviata nessuna procedura! 
✔ E' un referendum inefficace poiché i cittadini vengono consultati su materie su cui la regione non ha il assolutamente nessun potere di adeguarsi alla volontà degli elettori. 
✔ E' un referendum ambiguo perché il quesito non chiarisce su quali materie la Regione vorrebbe avere più poteri, rendendo così impossibile l'espressione certa della volontà dell'elettore.

mercoledì 20 settembre 2017

Fontanile di casa... la fantasia, inesistente, dei pentastellati

Dall'Albo pretorio, Delibera di Giunta n. 101 del 5/9/2017, apprendiamo che il nostro Comune aderirà all'iniziativa promossa da Legambiente "Puliamo il mondo 2017", quindi in data 1/10/2017 la cittadinanza è invitata a partecipare a tale manifestazione provvedendo alla pulizia del "Fontanile di casa" di Via L. da Vinci...in previsione dei prossimi interventi agroforestali che verranno realizzati da parte di Legambiente, così come previsto dall'accordo procedimentale sottoscritto il 5 novembre 2015 n. 13227 rep. n. 5019 rogato dal notaio dott.Giuseppe  Antonio Michele Trimarchi".

venerdì 15 settembre 2017

L'estate sta finendo...

La stagione estiva sta volgendo al termine,  ultimi scampoli di sole e di caldo ci separano da un autunno e da un inverno che diversi meteorologi prospettano di particolare rigore.
Un'estate che conquisterà, a buon diritto, uno tra i primi posti negli annali statistici, per le torride temperature e ridottissime precipitazioni in tutta la penisola, insomma una stagione anomala, insolita per siccità ed arsura, se non eccezionale.
Dunque di fronte ad eventi estremi ci sarebbe dovuta essere una "gestione" altrettanto attenta, oculata, professionale a tutela di parchi e giardini e invece...?

lunedì 11 settembre 2017

La storia insegna, ma non ha scolari

Quanti passi mancano per tornare al nero passato? I politici populisti ( come Salvini, Di Maio, la Meloni e non solo), soffiano su questo fuoco, alimentando le più torbide paure: ne hanno un disperato bisogno.

L'estrema destra rispolvera manifesti e slogan di propaganda del ventennio fascista, braccia nere che si allungano sulle nostre donne. "Difendila dai nuovi invasori. Potrebbe essere tua madre, tua sorella, tua figlia" recitano i manifesti che istigano all'odio razziale compiendo un reato, così com'è reato l'apologia del fascismo in ogni sua forma.

La storia insegna, ma non ha scolari, diceva Gramsci.

sabato 9 settembre 2017

Spreco dell'acqua del sindaco

Nell'oziosa canicola estiva, stremati da una insolita calura africana, purtroppo sempre più ricorrente, abbiamo potuto riflettere, non senza impegno, su alcuni aspetti della vita della nostra comunità, in primis, per la perdurante siccità, sull'acqua e sul suo impiego, più o meno nobile.

Dunque la nostra attenzione si è focalizzata sulla gestione della casa dell’acqua, a disposizione dei cittadini sedrianesi a ridosso del parco Res Pubblica.

No, non desideriamo parlare del deprecabile stato di pulizia delle colonnine, dei tempi e modi degli interventi di manutenzione, o del fatto che -ormai da mesi- uno dei tre erogatori è inspiegabilmente fuori uso. Su questi temi, molto probabilmente torneremo a breve.

Qualcuno si è accorto di qualche radicale mutamento ?

Sono ormai passati quasi due anni dall'insediamento in pompa magna della nuova amministrazione pentastellata con l'immagine del sindaco sorridente con le dita a V sul sito istituzionale del Comune, opportunamente seppur tardivamente sostituita. 

Ma delle molte aspettative, delle promesse, dei mirabolanti cambiamenti paventati cosa ne è stato?

mercoledì 9 agosto 2017

WeDu... altro parto di un topolino

WeDu, la piattaforma Web di Decoro Urbano, gratuita, open source e 2.0, utilizzata per segnalare - mediante sito o applicazione smartphone- i disagi presenti nel paese in fatto di rifiuti, vandalismo e incuria, dissesto stradale, zone verdi, segnaletica, affissioni abusive ecc... è attiva a Sedriano da un paio di mesi. 
Uno dei punti sbandierati come "innovativi" nel programma elettorale dei cinque stelle, passato come un toccasana che dava discontinuità con il passato eliminando la burocrazia della brutta e vecchia politica dando evidenza invece al "nuovo che avanza" ...

martedì 1 agosto 2017

"Il mediocre copia il genio ruba"... e i maghi fanno furore

E’ sempre facile mettere in evidenza il proprio operato sfruttando le idee degli altri. E’ quello che il Sindaco e la Giunta comunale cinquestelle stanno mettendo in atto in questo periodo… et voilà una bella raccolta firme a supporto della petizione sulla questione trasporti pubblici.

Dal cilindro, come per magia, il mago fivestars pesca e rispolvera vecchie idee (non proprio sue) e rilancia proposte ancora attuali ma rimaste incompiute o solo ipotizzate.

La causa, è la brutta situazione economica creatasi dal passaggio delle competenze del T.P.L. (Trasporto Pubblico Locale) dalla Provincia a Città Metropolitana, aggravatasi ulteriormente nel 2017 quando la Regione Lombardia non ha più voluto attribuire “risorse straordinarie” aggiuntive per garantire il mantenimento del livello d’offerta del T.P.L. e il conseguente livello occupazionale delle aziende affidatarie del servizio. Ciò ha comportato la crisi economica e gli attuali tagli delle corse Movibus.

mercoledì 26 luglio 2017

Chi no gà testa, gà gambe...

Su Settegiorni di venerdì 21/7/2017 campeggia una bella foto di un sorridente Sindaco e dell'Assessore Manes, ripresi in un abbraccio da vecchi commilitoni, di quell'amicizia indissolubile, cementata da anni di frequentazione e di comuni interessi, come quella del fai da te.

Infatti i due condividono una singolare passione: quella delle manutenzioni ordinarie, come l'articolista enfatizza ed esalta.

Una "inclinazione" nata di recente, ma travolgente, sì perché per usare l'espressione più comune rivolta dal gruppo 5 Stelle nei confronti dell'umanità intera: "dov'eravate, fino a ieri ?" riecheggia con forza ed insistenza nelle stanze del Palazzo.

venerdì 21 luglio 2017

Un paese fermo nel tempo

Giusto ieri mattina tra i ricordi proposti da Facebook, c'era un filmato su piazza Cavour pubblicato esattamente sette anni fa, dove il buon Tiberio spiegava per filo e per segno l'assurdità della sua riapertura: tra l'indifferenza generale. 
Come sempre attuale, anche a distanza di anni, abbiamo l'ennesima conferma che ci avevamo visto lungo anche quella volta. 
Venendo invece ai giorni nostri, il sindaco pentastellato ha (come al solito) pubblicizzato l'intervento di sistemazione - tardivo e dovuto - della piazza come "una grande opera straordinaria". Noi crediamo invece che l'idea fosse, banalmente, quella di recuperare qualche like per tirarsi sul il morale. 
Infatti, anche stavolta si tratta del solito intervento fai da te eseguito in fretta e furia - a poche ore prima della notte bianca- e che lascia il tempo che trova. Addirittura, azzardiamo un pronostico: tra qualche mese sarà necessario rimettere mano al portafogli....

giovedì 13 luglio 2017

Movibus: ennesima soppressione drastica delle corse

SI RIDUCONO LE RISORSE ECONOMICHE DEL TRASPORTO PUBBLICO EXTRAURBANO E COSI DAL 16/7/2017 SI TAGLIANO LE CORSE MOVIBUS DOMENICALI E FESTIVE.

Abbiamo riscontrato​ ieri un tentativo del nostro Sindaco di comunicare il suo interessamento diretto alla problematica. In realtà, non ci risulta sia mai stato messo all'ordine del giorno di qualche recente consiglio comunale. Né è pervenuta alcuna relazione dal Consigliere Comunale pentastellato Carrettoni, Membro del Consiglio Metropolitano di Milano, che immaginiamo - ma forse è troppo - certamente informato della vicenda, avrebbe dovuto ragguagliare e riferire alla cittadinanza. 
Noi di SdS siamo molto dubbiosi sulla reale attenzione di Cipriani al problema. 
MOVIBUS ha scelto di non dare molta enfasi nel divulgare la discutibile scelta. Si è limitata ad un asettico comunicato sul suo sito e pochi avvisi alle paline delle fermate: niente comunicazioni sugli autobus. Pensiamo, che una riduzione delle corse, in un periodo estivo ci possa stare: è sempre stato fatto, ma non una soppressione totale così drastica e per un periodo non precisato. Facciamo notare inoltre, che il paese più colpito da questo disagio, nel territorio Magentino è Sedriano, perché, rispetto a Settimo Milanese e Bareggio o Magenta, Corbetta e Vittuone, non ha trasporti alternativi (corse ATM e treno) alla linea autobus extraurbana Movibus. 

venerdì 7 luglio 2017

Restiamo umani

Dopo aver aderito alla manifestazione “20 Maggio Senza Muri”, SdS vuole continuare ad impegnarsi per sensibilizzare i cittadini sul tema dell'immigrazione promuovendo e sviluppando politiche di accoglienza, incontro e integrazione.
Per queste ragioni aderiamo al coordinamento del Magentino per la campagna nazionale “Ero straniero – L'umanità che fa bene”.
Tale campagna è promossa da Radicali Italiani, Fondazione Casa della carità “Angelo Abriani”, ACLI, ARCI, ASGI, Centro Astalli, CNCA, A Buon Diritto, CILD, con il sostegno di numerosi sindaci e organizzazioni impegnate sul fronte dell’immigrazione, tra cui Caritas Italiana e Fondazione Migrantes.
Tali realtà si sono attivate e organizzate per avviare una raccolta di firme (ne occorrono 50.000) per proporre una legge di iniziativa popolare per superare la legge Bossi-Fini, abolire il reato di clandestinità e cambiare le politiche sull’immigrazione puntando su inclusione, integrazione e lavoro.
Ecco una sintesi delle proposte della legge “Nuove norme per la promozione del regolare soggiorno e dell’inclusione sociale e lavorativa di cittadini stranieri non comunitari” :

lunedì 3 luglio 2017

Un milione... di panzane

Quando si governa male si cerca spesso un diversivo per distrarre l'attenzione dal proprio modesto operato. 
Infatti, è quello che è successo in questi giorni a Sedriano con il farneticante e ridicolo comunicato stampa dell'assessore Alì.
Per dirottare l'attenzione da quello che è il disastro - sotto gli occhi di tutti-dell'amministrazione 5 stelle sedrianese, complice anche il blog di Grillo (tipica propaganda fascista in linea con il vice podestà Rossi) si è data l'evidenza ad una notizia completamente manipolata dove si dichiarava testualmente: "Sedriano, comune a 5 stelle premiato con 1 milione di euro".
E come sempre giù i soliti ridicoli ed imbarazzanti commenti sui social, del tipo "Bravi", "Avanti cosi", "Cipriani my hero" ed altre banalità simili...
Entriamo però nel merito della panzana.

martedì 27 giugno 2017

Promesse da marinaio

Leggere a distanza di tempo (quasi due anni da quel 15 novembre 2015) il programma con il quale Cipriani è diventato sindaco, fa capire molte cose... 

"Si punta a spostare il centro decisionale dell’Amministrazione dalle attuali figure (Giunta,Commissioni e Consiglio) verso i cittadini." 
L'esatto contrario... Nessuna discussione pubblica: due decidono nelle segrete stanze comunali...

mercoledì 21 giugno 2017

I liriodendri non portano consensi

È ora di finirla... 
Passano gli anni ma i problemi relativi all'ambiente rimangono sempre gli stessi. 
Le amministrazioni si rimpallano (tra tutte le competenze) anche quella relativa alla cura del verde, degli alberi e dell'irrigazione in particolare. 
Anche quella attuale di destra-m5S dice di non trovare mano d'opera e denaro - (solita, trita e comoda scusa) per irrigare in modo adeguato le zone verdi di Sedriano e in particolare gli alberi che a causa dell'incuria comunale stanno morendo.

venerdì 16 giugno 2017

Cose dell'altro mondo... ai confini dell'assurdo

Siamo alle comiche...
Il parcheggio dell'area di via Treves è stato recentemente oggetto di dibattito in Consiglio Comunale. Il motivo?
La presenza, giudicata ingombrante di un camper, un furgone, un camioncino.
Problematica seria, prioritaria da affrontare nella sede più autorevole; dopo una discussione quanto mai confusa, a tratti surreale,  ha prodotto, (decisione da parte di chi?)   la sostituzione dei lucchetti e "l'espulsione" dei mezzi incriminati dall'area.

venerdì 9 giugno 2017

La barzelletta del magentino

Un’altra succulenta prova di mediocrità a 5 stelle sta lievitando di settimana in settimana anche sui giornali locali.

Alla stampa, ai blog specializzati, ai gruppi politici e soprattutto ai cittadini, risulta molto chiaro che il Pasticcio Mazziniano è stato perpetrato con la tradizionale e usuale arroganza. 
Pare ormai parecchio evidente che le bugie "chiacchiere e distintivo" non funzionano più e il Cipriani&company group dovrebbe decidere - finalmente - di andarsene.
Come riportato abbondantemente dai giornali, il parere della Polizia Locale a proposito della "rossa vergogna" di via Mazzini non è stato assolutamente favorevole: anzi !

martedì 30 maggio 2017

Non ci resta che piangere...

Il vice sindaco Rossi dice che non capisce l'insistenza ossessiva di SdS... e allora - se per lui è così complesso- gli spieghiamo noi il perché, ribattendo punto per punto le sue patetiche giustificazioni e farneticazioni. 

✔ "Non ho denunciato la violazione al mio profilo, perché di questo si tratta, in quanto non mi è possibile dimostrare la circostanza.
Bah, in verità, non ha denunciato nulla per evitare la figura da peracottaro davanti alla Polizia Postale perché è possibile che non ci sia stata nessuna intrusione sul suo profilo Facebook: e lui lo sa benissimo...

venerdì 26 maggio 2017

E c'è un forte rumore di niente...

E il silenzio assordante continua.
Il vice Sindaco Rossi -amante del ventennio con tanto di condivisioni fasciste su Facebook- continua a fare finta di niente. 
Continua a non dare conferma della doverosa denuncia alle autorità per la pseudo-intrusione sul suo profilo Facebook, così come non pensa nemmeno lontanamente a dissociarsi in modo netto da quanto emerso. 
A questo punto potrebbe sorgere un dubbio: ma non sarà -per caso- tutto vero, tranne le intrusioni ?
Forse crede che i sedrianesi non parlino, non si scambino opinioni, non facciano domande, non leggano i giornali e i vari blog ? 
O pensa che bastino solo due pezzetti di "strano" marciapiede, due strisce per terra o sorrisini con pacca sulla spalla incorporata a sviare l’attenzione ? 

sabato 20 maggio 2017

Uno, nessuno, dieci o trentatré ?

Ecco i numeri di cui si parla in questi giorni in materia di immigrati. Ma il numero è importante e fa la differenza. Anche il sindaco di Sedriano si sta occupando -in questo periodo- di rispondere alla richiesta della Prefettura di Milano per confermare l’accordo ANCI/ MINISTERO DEGLI INTERNI finalizzato ad ospitare nei comuni della città metropolitana un numero X di immigrati (2,5 immigrati ogni 1000 abitanti). 

Alla notizia di questo probabile arrivo, che pare non ci sarà, in quanto l'amm.ne comunale non intende sottoscrivere l'accordo, si sono sprecati numerosi commenti del tipo: "E' un'invasione. Dove li mettiamo? Li dobbiamo anche mantenere? Portano via posti di lavoro, sono tutti delinquenti, stupratori e portatori di malattie, noi qui non li vogliamo e altro ancora.

venerdì 12 maggio 2017

Radici

Le radici politiche dell'attuale giunta affondano nella destra (forse qualcuno deborda ancora più in là); nessun problema, tutto lecito, pubblicamente ammesso con grande trasparenza. 
Ma sono tutti apostati?  
Fulminati sulla via di Damasco e convertiti al nuovo credo pentastellato che offre ai propri adepti,  un'opportunità di affermazione sociale e soprattutto economica ? 
Chissà... Forse sì: o forse no. 
Per qualcuno il richiamo ad un passato regime è troppo forte e cedendo a nostalgici pensieri recupera vecchie immagini di un signore dal profilo volitivo  e mascella prognatica e le commenta positivamente. 
Una caduta di stile? 
O qualcosa di più: condivisione di idee? 
Resta il fatto che il vicesindaco Rossi lo ha fatto e dunque che pensare? 
E' un cinque stelle DOC o qualcos'altro, sotto mentite spoglie? 
Chissà... 

lunedì 8 maggio 2017

Eravamo quattro amici al... punto ristoro

Veramente, stavolta ne volevamo restare fuori, considerato l'eco roboante della vicenda sui social e giornali locali, ma davanti all'ennesima dimostrazione di dilettantismo politico/amministrativo di Cipriani e - probabilmente - anche di qualche ufficio, non è possibile farne a meno. 
Di che parliamo? 
Del "punto ristoro" presso il campo sportivo di Sedriano. 
Il casus belli ci pare noto, tuttavia lo riassumiamo brevemente.   
La società  calcistica Acd Sedriano dopo avere, a suo tempo, vinto un bando di gara ha posizionato un  paio di container all'interno del complesso sportivo avviando l'attività di servizio bar e ristorazione. 

sabato 29 aprile 2017

Giusto per non dimenticare

Il 28 aprile è  la  giornata mondiale dedicata al ricordo di chi ha perso la vita in un incidente fatale mentre svolgeva la propria professione e di chi, invece, si è ammalato ed è morto a causa della “fibra killer”, è un’occasione per ricordarli tutti”.
Smettiamola però di chiamarle “morti bianche”.
Non sono bianche, non c’è niente di candido o di innocente in questi decessi.

GIUSTO PER NON DIMENTICARE:

  • 6000, sono le persone che muoiono in Italia ogni anno a causa dell’amianto e il numero sale di anno in anno, si stima che il picco massimo si raggiungerà del 2020;
  • Sono passati 25 anni dalla sua messa al bando in Italia, ma ancora questo materiale è diffusissimo in tutto il territorio del paese;
  • Ad oggi, nonostante la sua accertata pericolosità, non esiste una normativa internazionale che ne limiti la produzione e la commercializzazione. Sono solo sessanta i paesi nel mondo ad aver bandito l’amianto;

venerdì 28 aprile 2017

I Trasformisti

Quando abbiamo visto le correzioni apportate in corsa al programma delle celebrazioni del 25 Aprile, siamo rimasti stupefatti. Infatti, il vice Sindaco (coinvolto in una imbarazzante storia dai contorni fascisti) è scomparso dalla scaletta degli interventi, sostituito dall'assessore Alì, promossa nel ruolo dopo le recenti dimissioni di altri membri della giunta.
Eppure, alla manifestazione il Sindaco era presente, ma -singolarmente- impegnato nel ruolo di operatore video e tecnico del suono: nessun intervento pubblico da parte sua.
Il suo vice - il chiacchieratissimo Rossi- seduto in prima fila, altrettanto muto. Forse avrà accolto il nostro suggerimento di restare in disparte in attesa di chiarire la sua imbarazzante situazione.
Che sia in difficoltà?
Probabilmente sta cercando di capire come uscirne…

venerdì 21 aprile 2017

Il primo amore...

Anche quest’anno siamo arrivati al 25 Aprile.
Come da tradizione non mancheranno le celebrazioni anche a Sedriano e SdS sarà come sempre in prima fila per onorare questa importante ricorrenza.

E’ necessario però ricordare che quest’anno rischiamo di assistere ad una discutibile gestione dell’evento che -come pare di leggere nel programma- prevede la presenza ( e l’intervento) di personalità da alcuni giorni sulla bocca di tutti.

Ci riferiamo a Davide Rossi, vicesindaco di Sedriano, che come riportato da alcuni settimanali -anche se negato dal diretto interessato- pare abbia condiviso su Facebook degli apprezzamenti su un post chiaramente fascista.

mercoledì 19 aprile 2017

Scritta la parola fine sul falò e che conto signori...

Con la determinazione n. 126 del 13/4/2017 è stata scritta la parola fine alla consueta e travagliata vicenda del falò di S. Antonio.

Non vogliamo tediare riassumendo le vicende che lo hanno caratterizzato, ampiamente dibattute su media, social, e presto anche in tribunale.

venerdì 14 aprile 2017

Urbanistica un tanto al chilo

E’ necessario premettere che la normativa non obbliga i comuni sotto i trentamila abitanti alla redazione del PUT (Piano Urbano del Traffico), ma è buona prassi attuare questa opportunità. Questo perché si configura come strumento di programmazione di breve periodo, che assume come dati gli assetti delle reti infrastrutturali e tende ad ottimizzarne l’utilizzo con provvedimenti di tipo regolatorio (sensi unici, zone 30, chiusura o riapertura strade piazze ecc..). 
In poche parole, Cipriani prima di effettuare qualsiasi intervento di questa natura -particolarmente se urbanistica- doveva innanzitutto programmarlo in un apposito documento. Questo, per potere avere un  panorama completo di ciò che si sarebbe realizzato.
Naturalmente -come d’abitudine- non è stato fatto nulla...

venerdì 7 aprile 2017

Rossi chiarisca altrimenti si dimetta

Hanno messo fine alla fuga dell'autore della strage di Berlino e all’imbarazzo delle autorità tedesche per esserselo fatto sfuggire sotto il naso. 
Ma i poliziotti di Sesto San Giovanni non riceveranno alcuna medaglia dalle autorità tedesche per apologia di fascismo. 
Qualcosa su cui nessun governo tedesco può passare sopra; quindi la scelta di rinunciare, dopo aver scoperto che nei loro profili c’erano "frasi di estrema destra e foto di Mussolini".
Cosa che in Italia purtroppo si fatica ancora a capire...
Un forza che si considera democratica, sia essa di destra, sinistra, centro o altro, deve inanzitutto essere profondamente antifascista.

lunedì 3 aprile 2017

Un misterioso graffitaro...

La primavera ha risvegliato la natura, sbocciano i fiori, le piante si riempiono di foglie e anche gli animali si risvegliano dal letargo invernale. 
Anche Ernesto - il nostro riccio molesto -  si è svegliato. Uscendo dalla sua tana, annusa, scruta il terreno e girovaga per Sedriano in cerca di novità.
Si accorge che alcune cose sono cambiate; la strada principale del centro, via De Amicis, è in fermento...
Qualcuno gironzola per la via munito di bomboletta spray di colore verde, segna, delimita, misura, progetta.
Ma cosa starà facendo? Cosa gli passerà per la testa?
Il nostro riccio (molesto non per caso) raddrizza gli aculei, rinvigorisce il suo infallibile fiuto e si mette ad indagare.
Intende approfondire l'argomento e scopre che l'imbrattatore stradale, un writer, un misterioso graffitaro che si muove nell'ombra, è proprio il sindaco che - munito di bomboletta  - si esibisce segnando sull'asfalto strane righe verdi.
Cosa mai vorrà fare? Intenderà cambiare, rinnovare? Allargherà, restringerà, toglierà parcheggi? Ridisegnerà la pista ciclo-pedonale?
Farà installare nuovi cartelli o limiterà il traffico nella via,  attiverà nuovi sensi unici, stravolgendo l'attuale viabilità?
Ernesto riccio molesto è molto preoccupato e si domanda: ma cosa sta succedendo: i cittadini sono all'oscuro...

lunedì 27 marzo 2017

Ai confini della realtà... democratica

Più volte abbiamo evidenziato -e lo ripetiamo per l’ennesima volta- la scarsissima attitudine al confronto ragionato e democratico del sindaco e di chi gli sta intorno.

E questo si può notare dagli atteggiamenti quotidiani, anche recenti, di questa giunta: le varie epurazioni messe in atto nell'ultimo periodo (segretari comunali, comandante della Polizia Locale, Proloco, ecc.); le non risposte alle richieste protocollate; la grande insofferenza al confronto ed a qualsiasi forma di opposizione.

Per portare alcuni esempi, siamo in attesa - da mesi - di avere le doverose risposte alle nostre segnalazioni sulla viabilità; si tratta della nostra adesione ad una iniziativa dell'amministrazione comunale "VIABILITA' - RACCOLTA PROPOSTE DEI CITTADINI". 
Degli argomenti contenuti al suo interno, oltre alla messa in sicurezza della pista ciclabile di via S. Massimo, non si è visto altro. Tutto è ancora esattamente come prima: piazza Gandhi (situazione ad oggi molto critica), cascina Scaravella (dove con grande pericolo regna l'anarchia dei mezzi pesanti) e via De Amicis; lettera morta, nonostante le molte chiacchiere e promesse ( da marinaio e da politico ) di Cipriani : “risponderò a tutti”.

lunedì 20 marzo 2017

Marciapiedi estensibili

Che Sedriano sia urbanisticamente "disordinata" è di tutta evidenza.
Intendiamoci, è in buona compagnia ed è il frutto avvelenato di una crescita priva di  un vero e proprio progetto urbano complessivo, organico, compiuto e funzionale.
Aggiungiamo appetiti insaziabili di faccendieri, speculatori abituali e recidivi, palazzinari professionisti, una spruzzata di connivenze politiche ed incompetenza e il risultato finale non può essere diverso da quello che vediamo. 
La situazione descritta ed il modo di operare tuttavia non appartengono solamente al passato.
Infatti, si programmano anche in questi giorni interventi spot, senza priorità  ne visione d'insieme. All'occorrenza.

venerdì 17 marzo 2017

Editto sedrianese

Da molto tempo si intuiva lo scarso feeling tra il sindaco Cipriani e la Pro Loco di Sedriano.
Molti indizi - da alcuni mesi a questa parte - hanno confermato questi 'sospetti'.

Abbiamo notato - per esempio - alcune manifestazioni della Pro Loco effettuate senza l'egida del comune ed altre ancora promosse dall'amministrazione comunale affidate (si fa per dire) ad associazioni locali ‘alternative’.

Ora che le diatribe sono arrivate sulla stampa locale, sotto gli occhi di tutti, leggiamo di ripicchine, dispettucci, pseudo sfratti ecc... cose che non si vedono nemmeno nelle telenovela's più seguite.

lunedì 13 marzo 2017

Il disastro Piazza Cavour

Incuria e scelte sbagliate: ecco come sono stati buttati al vento i soldi dei cittadini di Sedriano. 
La "sporca faccenda" ebbe inizio nel 2005, quando le giunte comunali -Re e poi Rigo- decisero il restyling della piazza prendendo la decisione di chiuderla al traffico veicolare, facendola diventare area pedonale. La successiva giunta “Celeste” esordì nel 2010 con la riapertura; decisione infausta, assunta e spronata (a detta loro ) da richieste di cittadini e commercianti della zona che lamentavano, a causa del mancato passaggio di veicoli, una diminuzione dei clienti. La decisione di riaprire la stessa, introdotta da un’assemblea semi clandestina, era già stata presa nelle segrete stanze celestiali. Subito dopo, da parte nostra iniziò una vera e propria lotta (una delle prime) dove ci battemmo a suon di post, volantini, articoli, presidi, lettere al Sindaco, filmati, ecc... senza però ottenere nulla di concreto: la piazza rimase definitivamente aperta al traffico. L’epilogo della storia è di qualche giorno fa, quando l’attuale giunta  a 5 stelle decide per la richiusura della stessa.

lunedì 6 marzo 2017

Libera a Sedriano

"Se la gioventù le negherà il consenso, anche l'onnipotente e misteriosa mafia svanirà come un incubo".
Queste parole di Paolo Borsellino non vogliono introdurre ulteriori delucidazioni circa lo scioglimento del comune di Sedriano per infiltrazioni mafiose, ma soffermarsi sull'altro lato della medaglia, quello della speranza, dell'impegno e della responsabilità che i giovani sono chiamati a mettere in campo per affrontare nel migliore dei modi il complesso mondo della criminalità organizzata. Ed è dai giovani che Sedriano vuole e deve ripartire. 
Durante il week-end del 25-26 Febbraio si è tenuto a Sedriano un micro-campo di lavoro e formazione "R!Estate Liberi", organizzato e gestito dall'Associazione Libera in collaborazione con il Comune di Sedriano e la Parrocchia. 

lunedì 27 febbraio 2017

Chi brucia non paga... grandeur con i dané dei cittadini

Le vie cittadine più trafficate di Sedriano sono indubbiamente Corso Europa e ancor più la Via S. Massimo, che diventa poi Fagnani e  più avanti Via Magenta, se si arriva da Bareggio. Viceversa, provenendo da Vittuone.  

Le migliaia di automobilisti che transitano quotidianamente in Via Magenta -in particolare di fronte all'area mercatale- possono ammirare un sito archeologico unico nel suo genere. Si tratta di resti di fuochi   dell'uomo di Cro-Magnon, antica popolazione umana vissuta nel paleolitico superiore, presumibilmente utilizzati -concordano ormai quasi tutti gli antropologi- per arrostire  mammut.  Considerate le dimensioni, potrebbero più precisamente essere di 'mammuthus primigenius'.

Tuttavia per avere conferma della disputa, che appassiona tutti i sedrianesi e il mondo scientifico, si attende il responso della datazione con il radiocarbonio 14, ormai prossima.
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...